KATSUTO

Tracciati liberi: disegna i packaging di Forno Brisa... e gusta!

Tracciati liberi: disegna i packaging di Forno Brisa… e gusta!

Il Forno Brisa ha lanciato un progetto per coinvolgere gli artisti e creare nuovi packaging. In palio le gustose delizie del forno.

Il Forno Brisa nasce a Bologna, da un’idea di Pasquale Polito e Davide Sarti. Con un team di ragazzi giovani (età media 29 anni) e grazie a un campo di proprietà a Nocciano, Abruzzo, dove coltivano il proprio grano, sfornano quotidianamente pane, pizze e altre gustose prelibatezze. Per le loro delizie utilizzano il lievito madre e farine di tipo 2 o integrali e la lavorazione avviene di giorno e non di notte.

Nel 2020 Forno Brisa ha lanciato una campagna di equity crowdfunding in ambito food che è riuscita a raccogliere 359 soci oltre alla cifra record di 1,2 milioni di euro. Oggi all’attivo ci sono ben tre negozi a Bologna.

Nel nostro percorso verso un’impresa totalmente partecipata e collettiva abbiamo deciso di rendere disponibili tutti i tracciati dei nostri pack per dare l’opportunità a ciascuno di metterci del suo e contribuire a rendere unico il Forno Brisa. Noi vediamo i packaging come delle superfici libere, delle tele mobili, perfette per la divulgazione di messaggi positivi e artistici, non solo commerciali.

Tracciati liberi: disegna i packaging di Forno Brisa... e gusta!

Come partecipare

Per partecipare al progetto basta andare sul loro sito e scaricare i tracciati. I packaging disponibili sono: sacchetti pane, busta caffè, cartoni pizza, bustina cioccolato, shopper biodegradabili, scatola colomba e scatola panettone.

Una volta personalizzati, si possono inviare le varie proposte a info@fornobrisa.it.

La ricompensa avverrà secondo la formula work to food. Gli artisti selezionati riceveranno, in base al packaging scelto, 25 confezioni con la loro grafica e, ovviamente, con il prodotto all’interno. Le proposte selezionate entreranno inoltre a far parte della collezione di pack del Forno Brisa.

Siamo orgogliosi di dare spazio a tanti artisti che rendono bello un involucro che non solo enfatizza l’artigianalità del prodotto che contiene, ma diventa un oggetto da collezionare – evitando così che venga poi buttato via – e porta l’arte in una dimensione quotidiana. Ora tocca a te!

Forno Brisa
Tracciati liberi: disegna i packaging di Forno Brisa... e gusta!
Tracciati liberi: disegna i packaging di Forno Brisa... e gusta!

Leggi anche:

Musée du Louvre: quasi 500.000 opere online

Viaggiare con stile con i divertenti trolley di Tokyoto Luggage

Le sculture della “ERODED DELOREAN” di Daniel Arsham

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.