KATSUTO

Mode 2: linee in movimento

Mode 2: linee in movimento

Quando delle semplici linee danno l’impressione di essere in movimento, ci troviamo davanti a un’opera di Mode 2.

Mode 2 è nato nell’isola di Mauritius nel 1967 ma si è trasferito nel Regno Unito nove anni dopo. Comincia a disegnare fin da piccolo, influenzato dai fumetti, dalla musica, dalla tv e dalla strada. Anche il film Star Wars ha contribuito nella sua arte e nella sua visione del mondo.

Sleaze Nation Star Wars George Lucas

Nell’estate del ’84 inizia a frequentare assiduamente la scena hip hop londinese. Si butta a capofitto nel writing e un anno dopo forma, insieme ad altri artisti, la crew “The Chrome“, ad oggi considerata pioniera dei graffiti in Europa.

Io ho avuto il piacere di conoscere il nome di Mode 2 e le sue opere circa 15 anni fa. Mentre facevo delle ricerche online, mi sono imbattuto in una t-shirt che mi ha lasciato a bocca aperta. Era proprio disegnata da Mode 2, un’artista all’epoca per me sconosciuto, per una collaborazione con il marchio di abbigliamento Addict. Non la stavo cercando e, come succede per i grandi amori, ne rimasi folgorato e la ordinai subito.

Addict X Mode 2

Da lì iniziai ad approfondire la conoscenza di questo brillante artista. Le sue opere raffigurano spesso l’amore, la fratellanza, il corpo femminile e la musica, in maniera più o meno esplicita. Le linee (in movimento) che compongono le opere di Mode 2 sembrano quasi fatte a caso, con semplicità, ma rendono il risultato finale veramente fluido e appagante per gli occhi dell’osservatore.

Mode 2 - "Stockings"

Nella sua apparente semplicità, Mode 2, riesce a imprimere sulla tela gli stati d’animo dei corpi che ballano o delle donne in dolce attesa.

Mode 2: linee in movimento
Mode 2 - Soul Food
Mode 2 - Backspin Magazine
Mode 2 _ Sometimes The Rap Game
Mode 2 - Dans les bras de Morphée - katusto.it

Se volete rimanere aggiornati sulle opere di Mode 2 potete seguirlo su Instagram o sul suo sito e, se l’articolo vi è piaciuto, lasciate un commento.

Leggi anche:

Guy Denning, uno sguardo iperrealista sul Mondo

Gli incredibili murales anamorfici di Odeith

L’arte iperrealista dell’artista spagnolo Jesús Moròn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.