KATSUTO

L'importanza delle api: intervista al CEO e Founder di 3Bee

L’importanza delle api: intervista al CEO e Founder di 3Bee

Le api sono considerate da sempre lavoratrici instancabili che, con il loro lavoro di squadra, perseguono il benessere dell’alveare. Il loro duro lavoro porta numerosi benefici anche per la produzione alimentare e per l’ambiente. Grazie a loro abbiamo la possibilità di mangiare gran parte del cibo quotidianamente disponibile. La loro sopravvivenza è però in pericolo e gli apicoltori hanno bisogno di aiuto.

Per saperne di più, ho fatto quattro chiacchere con Niccolò Calandri. Con PhD in elettronica e importanti esperienze all’estero, Niccolò Calandri è uno dei fondatori di 3Bee, una startup agri-tech che sviluppa sistemi di monitoraggio per alveari. Una startup che genera un concreto impatto sociale ed ambientale e che sostiene gli apicoltori nel loro lavoro quotidiano.

L'importanza delle api: intervista al CEO e Founder di 3Bee

Com’è nata 3Bee?

3Bee è nata nel 2017 da un’idea mia e di Riccardo Balzaretti, PhD in biologia. Entrambi abbiamo deciso di rinunciare a importanti impieghi all’estero per fondare un’azienda che generasse un concreto impatto sociale e ambientale. Riccardo è un apicoltore che ha scoperto il mondo dell’apicoltura durante il suo percorso accademico e ha ben chiare le difficoltà che questa categoria sta affrontando nel mantenere una sufficiente sostenibilità economica. Insieme abbiamo ideato e realizzato Hive-Tech, un sistema IoT per il monitoraggio da remoto degli alveari. I sensori bio-mimetici raccolgono dati sui principali parametri biologici dell’alveare: temperatura interna ed esterna, peso, umidità e intensità sonora. Questi dati, consultabili 24/7 tramite app, sono utilizzati dagli apicoltori per tenere sempre sotto controllo le proprie api. Grazie a Hive-Tech gli apicoltori possono individuare con tempismo il verificarsi di anomalie e problemi, potendo così intervenire in modo mirato per preservare il benessere e la salute dell’alveare.

Riccardo Balzaretti e Niccolò Calandri fondatori di 3bee - L'importanza delle api: intervista al CEO e Founder di 3Bee
Riccardo Balzaretti e Niccolò Calandri, fondatori di 3bee

Da quante persone è composto il team?

Dal 2017, anno della fondazione, il team è cresciuto e adesso conta oltre 18 dipendenti full-time suddivisi in tre business unit: Impact, Reserach & Development e Operation.

Quanto sono importanti le api?

Le api sono insetti impollinatori fondamentali per la vita dell’uomo, per l’ambiente in cui viviamo e per l’intero ecosistema. Basti pensare che sono responsabili di circa il 70% del cibo che ogni giorno portiamo sulle nostre tavole e del 90% di piante selvatiche e spontanee. Alla ricerca di fioriture, volano di fiore in fiore trasportando polline, contribuendo così in modo centrale al processo di impollinazione. Senza le api, quindi, il nostro mondo sarebbe ben diverso da quello che conosciamo. Tuttavia, le api sono costantemente minacciate da inquinamento ambientale, cambiamenti climatici, impoverimento degli habitat, malattie, parassiti e abuso di agro farmaci. In questo mondo così ostile per le api, gli apicoltori rivestono un ruolo essenziale: curano le proprie api e ne garantiscono la sopravvivenza, intervenendo quando necessario per evitare il collasso della colonia e la morte dell’alveare.

Perché adottare un alveare? Quali sono i vantaggi?

Decidere di adottare un alveare 3Bee significa salvaguardare la salute delle api, proteggere la biodiversità, sostenere il lavoro degli apicoltori italiani che se ne prendono cura ogni giorno e gustare un miele genuino e da filiera controllata. Tutti gli apicoltori 3Bee seguono infatti un rigido protocollo di eticità e sostenibilità: non utilizzano sostanze chimiche illegali e/o antibiotici, non importano o fanno blanding di miele. L’adozione di un alveare 3Bee offre anche un’esperienza unica, consentendo a chi adotta di avvicinarsi all’incredibile mondo delle api. Con il monitoraggio potrai vedere esattamente quello che vede quotidianamente l’apicoltore per programmare il suo lavoro. I dati raccolti danno infatti preziose informazioni sull’alveare e consentono di seguirne crescita e sviluppo. In più, sarà l’apicoltore stesso a condividere preziose informazioni sulla sua attività grazie a foto e video appositamente creati.

In che modo la vostra tecnologia aiuta gli apicoltori?

Gli apicoltori, che possiamo definire come “eroi della biodiversità”, vengono supportati nel loro lavoro quotidiano dalla tecnologia 3Bee. I sistemi di monitoraggio da remoto di 3Bee sono dotati di sensori bio-mimetici installati all’interno dell’alveare per monitorare peso, temperatura interna ed esterna, umidità e intensità sonora. Questi dati sono inviati sull’app 3Bee che l’apicoltore può consultare in qualsiasi momento direttamente dal proprio smartphone. Tutto ciò permette agli apicoltori di ottimizzare il loro lavoro, programmare gli interventi e le visite in apiario e individuare tempestivamente anomalie e problematiche, intervenendo così in modo mirato e tempestivo.

Hive Tech di 3bee - L'importanza delle api: intervista al CEO e Founder di 3Bee
Hive Tech di 3bee
Hive Tech di 3bee - L'importanza delle api: intervista al CEO e Founder di 3Bee

Operate solo in Italia o anche all’estero?

Solo nell’ultimo anno, i dispositivi 3Bee sono approdati in 15 diversi stati europei (e non): Portogallo, Spagna, Francia, Lussemburgo, Svizzera, Austria, Germania, Repubblica Ceca, Croazia, Serbia, Albania, Grecia, Romania, Cipro e Slovacchia. Attualmente, sono installati in campo più di 3000 dispositivi utilizzati da 1300 apicoltori in 23 stati e 4 continenti. Il programma “Adotta un alveare” è attivo in Italia dal 2018 e dal 2021 anche in Spagna con “Elige a las abejas”. Il programma consente agli amanti della natura di proteggere un alveare a distanza e gustarne i suoi prodotti genuini. Il nostro network di apicoltori professionisti si prende cura dell’alveare e l’adottatore, grazie al nostro esclusivo sistema di monitoraggio da remoto, può controllarne quotidianamente il suo sviluppo direttamente da smartphone o pc. Attraverso l’adozione degli alveari diamo la possibilità di valorizzarne il lavoro e il ruolo verso l’ambiente.

Quali sono i progetti di 3Bee per il futuro?

In cantiere ci sono tanti nuovi progetti, dalla mappa nazionale sugli agrofarmaci al rafforzamento della presenza in Europa, a nuove collaborazioni con le aziende fino a iniziative per aumentare la consapevolezza dell’importanza delle api e per far conoscere sempre più questo incredibile mondo. Il prossimo passo sarà anche portare il progetto “Adotta un alveare” in altri stati europei, coinvolgendo nella rete 3Bee anche apicoltori di altre nazionalità, consentendo di diffondere anche la produzione di miele tipica di altri luoghi.

L'importanza delle api intervista al CEO e Founder di 3Bee

Per adottare un alveare o per acquistare la tecnologia di 3Bee visita il sito www.3bee.com.

Leggi anche:

Le 100 migliori pizzerie italiane del 2021

Quali sono le 7 meraviglie naturali del mondo?

Vaia Cube, il suono che salva la foresta

Seguici su:

Instagram

Facebook

Pinterest

Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.