KATSUTO

L'Arco di Trionfo "impacchettato" per 16 giorni

L’Arco di Trionfo “impacchettato” per 16 giorni

Dal 18 settembre al 3 ottobre l’Arco di Trionfo sarà “impacchettato” secondo il progetto di Christo e Jeanne-Claude: L’Arc de Triomphe empaqueté (Projet pour Paris, Place de l’Étoile-Charles de Gaulle).

Nel 1961 la coppia Christo/Jeanne-Claude iniziò a progettare l’impacchettamento dell’Arco di Trionfo. L’installazione artistica però è stata rimandata più volte nel corso degli anni, fino ad oggi. A 60 anni dal progetto iniziale, ora è finalmente arrivato il momento di renderlo realtà. L’Arco di Trionfo sarà avvolto da 25.000 metri quadrati di tessuto in polipropilene riciclabile in argento/bluastro e da 3.000 metri di corda rossa.

L'Arco di Trionfo "impacchettato" per 16 giorni

Il progetto è completamente autofinanziato attraverso la vendita di studi preparatori, disegni e collage di Christo del progetto, nonché modelli in scala, opere degli anni ’50 e ’60 e litografie originali di altri progetti. Non riceve quindi nessun tipo di investimento pubblico.

L’Arco di Trionfo rimarrà “impacchettato” per 16 giorni, dal 18 settembre al 3 ottobre. Se vi trovate a Parigi non esitate a dargli uno sguardo da vicino.

Leggi anche:

La mostra “Milo Manara – Comunicare disegnando”

Banksy: il video di “A Great British Spraycation”

Il murales di Cheone a Milano ricorda Barcellona

Seguici su

Instagram | Facebook | Pinterest | Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.